COOKIES

Il presente sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente.
Utilizzando questo sito si accetta l’uso dei cookie. Consulta l’informativa per avere maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie.
ACCETTO

Infusi

DIGEST 068

15.00 €

50 GR

Miscela di erbe officinali selezionate e oli essenziali

Ingredienti: abrotano, aneto, anice stellato, carvi, coriandolo, finocchio, melissa, menta piperita con oli essenziali di anice stellato e aneto

 

Dalla ricerca ESSENTHYA e grazie alla passione di Luca Fortuna nascono formulazioni innovative, che uniscono la tradizione erboristica all’aromaterapia, per un’efficacia senza pari. Sorseggiare una di queste bevande profumate non solo è un piacevole rito, ma un autentico gesto di benessere.

 

AROMADIGEST-068

Miscelando sapientemente alcune varietà di piante e oli essenziali possiamo aiutare il nostro organismo a digerire meglio. Bevuta dopo i pasti, aiuta a digerire e combatte i gonfiori addominali.

Stimola dolcemente i succhi gastrici e rilassa i muscoli dello stomaco. Agisce favorevolmente anche sul fegato, nella produzione di bile, con effetto depurativo e disintossicante. Le proprietà digestive, toniche ed eupeptiche sono completate da quelle gastro protettive. Utile infine in caso di gonfiore addominale, dovuto a fermentazioni.

 

 

Approfondimento

L'apparato digerente provvede alla digestione e all'assimilazione di cibi e bevande, assolve cioè a funzioni nutritive. Il nome sottolinea l'importanza della digestione dei nutrienti, quell'insieme di processi che consentono la scomposizione degli alimenti introdotti in sostanze veicolabili dal sangue e utilizzabili dalle cellule nei diversi tessuti.

Stress, consumo di alimenti raffinati o eccessivamente elaborati, fretta, presenza di additivi nei cibi, possono interferire con i normali processi digestivi.

 

Un processo complesso e delicato come la digestione può andare in tilt sia in presenza di patologie sia se si seguono abitudini e stili di vita sbagliati. Possono comparire dolore o fastidio cronico alla parte addominale superiore o retro sternale, aerofagia, flatulenza, pirosi gastrica (bruciori, acidità di stomaco), borborigmi (i rumori prodotti durante l'attività gastrica), nausea, vomito. Quando la digestione risulta particolarmente laboriosa vuol dire che l’organismo non riesce a produrre abbastanza succhi gastrici. Importante in questo caso riattivarne la produzione.

 

Pesantezza addominale, gonfiore, sonnolenza e cefalea post prandiale, soprattutto dopo aver mangiato latte, yogurt, formaggi (lattosio), carne (proteine complesse), vegetali molto ricchi di fibre o cibi molto elaborati o grassi, sono i tipici segni di una ridotta secrezione enzimatica. Dopo i 40 anni la funzione degli enzimi digestivi si riduce del 50% circa, ecco perché è più facile fare esperienza di cattiva digestione.

 

Infine è importante considerare altri aspetti oltre alla dieta sbagliata, come l'assunzione di farmaci antinfiammatori, quelli a base di acido acetilsalicilico (Aspirina®), l'eccessivo consumo di alcol e lo stress intenso. Tutti questi fattori aumentano la produzione di cortisolo e lo stomaco ne fa le spese.

 

Indicazioni d’uso: da una a due tazze al giorno dopo i pasti

 

Modo d’uso: si prepara una infusione, per una tazza si versa un cucchiaino di miscela, si aggiunge acqua bollita, si lascia riposare coperta per 5-10 minuti e si filtra. E’ anche possibile prepararla al mattino e conservarla in un thermos se si deve stare fuori tutto il giorno.