COOKIES

Il presente sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente.
Utilizzando questo sito si accetta l’uso dei cookie. Consulta l’informativa per avere maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie.
ACCETTO

Oli Essenziali

Vaniglia BIO

55.00 €

Vanilla planifolia

|

5 ml

Ottenuto per: estrazione in alcool dei baccelli e distillazione.

Nota: cuore

Origine: Madagascar

Composizione:  vaniglia assoluto 100% puro, integro e naturale

Profilo biochimico caratterizzante:   aldeidi aromatiche (vanilla aldeide)

Descrizione della fragranza: dolce, intensa, calda, sensuale, di zucchero e rum.

Utilizzi possibili: aroma per alimenti, ambienti, cosmetici. Descritto in Aromaterapia Applicata. 

Vaniglia

nanzitutto dobbiamo stabilire questo fatto; Non esiste olio essenziale puro di vaniglia! Una recente indagine sul Il profumo di vaniglia è facilmente creato sotto forma di un olio di profumo sintetico creato da laboratorio, ma non è certamente naturale o puro.
 
Vanilla (Vanilla planifolia) è una pianta indigena a diversi climi tropicali: America Centrale e Sudamericana, il Messico, l'India e il Sudafrica con un'alta qualità proveniente dall'isola del Madagascar. La vaniliana planifolia produce un bellissimo fiore di colore giallo orchidea. Dopo la fioritura emergono lunghi baccelli che vengono chiamati anche fagioli a causa della loro forma lunga del fagiolo.
 
I baccelli di vaniglia sono una delicatezza ampiamente venerata nell'industria alimentare per via del sapore. 
 
importante notare la differenza sostanziale dei prezzi tra l'aroma di vaniglia, l'imitazione sintetica e l'estratto di vaniglia pura derivano dalla macerazione dei fagioli vanigliati in alcool per 8 settimane.
 
Il tipo di vaniglia usato in aromaterapia professionale, prodotti per la cura della pelle naturali e profumi naturali viene classificato come assoluto
 
Oltre all'estratto di vaniglia alimentare vi sono cinque tipi di vaniglia, nessuno dei quali è un olio essenziale puro a causa di specifici metodi di estrazione usati per creare la vaniglia in forma liquida.
 
1.  Vaniglia Co2 Estratto
2.  Absolute vaniglia
3.  Vaniglia Oleoresina
4.  La diluizione di vaniglia mescolata in un olio fisso
5.  Tintura di vaniglia (baccelli macerati in alcool)
 
Un olio essenziale puro viene ottenuto mediante distillazione a vapore, un'essenza mediante pressatura a freddo di una parte vegetale.  La vaniglia non è distillata a vapore o pressata a freddo, quindi non esiste olio essenziale di Vaniglia.
 

Il fiore di vaniglia (che è un bellissimo fiore di orchidea giallo) produce un frutto, ma dura solo un giorno in modo che i coltivatori devono controllare ogni giorno i fiori. Il frutto è una capsula di semi che quando lasciata sulla pianta matura e si apre. Quando si asciuga, i composti si cristallizzano, rilasciando l'odore distintivo della vaniglia. Sia i baccelli di vaniglia che i semi sono utilizzati per la cottura.

I fagioli vaniglia hanno dimostrato di contenere oltre 200 composti, che possono variare in concentrazione a seconda della regione in cui i fagioli vengono raccolti. Molti composti, tra cui vanillina, p-idrossibenzaldehide, guaiacol e alcool di anice, sono stati considerati importanti per il profilo aromatico della vaniglia.

Uno studio pubblicato sul Journal of Food Science ha scoperto che i composti più importanti responsabili della differenziazione tra la varietà di vaniglia erano vanillina, alcool anice, 4-metilguaiacol, p-idrossibenzaldehide / trimetilpirazina, p-cresol / anisolo, guaiacol, isovalerici Acido e acido acetico. 

Il popolo Totonac, che viveva sulla costa orientale del Messico (nello stato attuale di Veracruz), è stato il primo a coltivare la vaniglia. Il conquistatore spagnolo Hernán Cortés è accreditato con l'introduzione di vaniglia e cioccolato in Europa. Durante la cattura di Montezuma in Messico, uno degli agenti di Cortés lo vide bere una bevanda al cioccolato fatta di polvere di cacao e mais macinato, aromatizzato con baccelli di vaniglia e il miele. Il popolo spagnolo ha provato la sua bevanda e l'ha importata in Europa. Il sapore di vaniglia in particolare è stato un successo, e nel 1700 l'uso della vaniglia si diffuse in Europa - e il Messico divenne il principale produttore di vaniglia per tre secoli.

Poiché l'impollinazione è necessaria per ottenere l'aroma appropriato della pianta di vaniglia, i tentativi di coltivare la vaniglia al di fuori del Messico e dell'America Centrale si sono rivelati inutili. Tuttavia, nel 1841, Edmond Albius, uno schiavo che viveva sull'isola francese di Réunion nell'Oceano Indiano, scoprì all'età di 12 anni che l'impianto poteva essere impollinato a mano.

Oggi, tre grandi specie di vaniglia vengono coltivate a livello mondiale, tutte derivate da una specie originariamente presente in Mesoamerica, comprese le parti del moderno Messico. La vaniglia è la seconda spezia più costosa dopo lo zafferano perché la crescita dei baccelli di vaniglia è lenta.

È importante notare che la maggior parte degli oli a buon mercato  disponibili in commercio contengono ingredienti sintetici. Trovare l'assoluto di vaniglia pura al 100% è molto improbabile e costoso. 

La parola "vaniglia" deriva dalla parola spagnola "vainilla", il che significa un piccolo baccello nero. Madagascar è il più grande produttore di vaniglia nel mondo.

Gli oli di vaniglia sono di solito classificati in base al luogo d'origine dell'impianto

 Vaniglia bourbon dal Madagascar

 Vaniglia messicana dal Messico

 Vaniglia tahiti dalla Polinesia francese

 Vaniglia delle indie occidentali dai Caraibi e dall'America centrale e meridionale

 

Effetti della fragranza: afrodisiaco, nei momenti di delusione e sconforto, per chi teme di perdere il controllo. Rilassa e addolcisce ogni conflitto. Elimina le frustrazioni. Paura e senso di abbandono. Suscita una sensazione di benessere e di rilassamento, ed è un ottimo antidepressivo. Il suo aroma combatte l'aggressività, l'eccitazione e lo stress.

Utilizzi in cosmetica*: oli e bagni rilassanti e sensuali. Cura della pelle grassa e mista. Oli antirughe.

Curiosità: si può utilizzare per aromatizzare piatti e bevande (1 goccia) in alternativa alla vanillina di sintesi chimica che comunemente è in commercio.

Avvertenze e controindicazioni: non tossico, non irritante, non sensibilizzante.

 

 

*Disclaimer: le informazioni riportate provengono dalla letteratura e non sono attributi del prodotto, hanno valore puramente divulgativo e non possono essere intese quali proprietà terapeutiche.