COOKIES

Il presente sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente.
Utilizzando questo sito si accetta l’uso dei cookie. Consulta l’informativa per avere maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie.
ACCETTO

Oli Essenziali

Issopo BIO

16.00 €

Hyssopus officinalis

|

5 ml

Ottenuto per: distillazione della pianta.

Nota: cuore.

Origine: Russia

Composizione: 100% puro, integro e naturale.

Profilo biochimico caratterizzante: chetoni ( pinocamphene 40%, iso-pinocamphene 30%).

Descrizione della fragranza: canforato, intenso, opprimente

Utilizzi possibili: aroma per alimenti, ambienti, cosmetici. Descritto in Aromaterapia Applicata.

Issopo: nome deriva dal greco e significa buona erba profumata. Una pianta con foglie scure simili a quelle di lavanda e rosmarino, cresce a circa 30-60 cm. È nato nell'Europa meridionale ed è stato introdotto in Gran Bretagna dai Romani (e poi in America dai coloni precoci). Cresce in Francia in terreno roccioso e su vecchie rovine. In Gran Bretagna si trova spesso in confini di giardino o siepi, mescolati con rosmarino, catinella e lavanda. Le sue bellissime cime di fiori sono normalmente azzurre, ma possono essere bianche o rosa. I fiori sono molto aromatici e attraenti per le api e le farfalle.

L'issopo è stato molto apprezzato sin dall'antichità per le sue proprietà terapeutiche. Ippocrate, Galeno e Dioscorides hanno favorito le sue proprietà bechiche e pettorali. Nelle cerimonie religiose pagane, l'issopo fu spruzzato sui fedeli per purificarli. I Romani l'hanno usato per la protezione contro la peste, sia per il suo effetto afrodisiaco in combinazione con lo zenzero, il timo e il pepe.  

 

Utilizzi in cosmetica*: trattamento delle macchie.

Utilizzi nei diffusori: non impiegare.

Avvertenze e controindicazioni: non utilizzare in gravidanza, allattamento, sotto i 12 anni e da parte di chi soffre di epilessia, esaurimento nervoso, ansia e depressione. Neurotossico. 

 

 

*Disclaimer: le informazioni riportate provengono dalla letteratura e non sono attributi del prodotto, hanno valore puramente divulgativo e non possono essere intese quali proprietà terapeutiche.