COOKIES

Il presente sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente.
Utilizzando questo sito si accetta l’uso dei cookie. Consulta l’informativa per avere maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie.
ACCETTO

Oli Essenziali

Menta Piperita BIO

18.00 €

Mentha x piperita

|

10 ml

Ottenuto per: distillazione delle sommità.

Nota: testa. 

Origine: Francia

Composizione: 100% puro, integro e naturale.

Profilo biochimico caratterizzante: alcoli (mentolo 30%); chetoni (mentone 25%).

Descrizione della fragranza:  fresca, pungente, erbacea, intensa.

Utilizzi possibili: aroma per alimenti, ambienti, cosmetici. Descritto in Aromaterapia Applicata.

Menta piperita: La menta piperita è una specie ibrida di menta tra la Mentha aquatica e la M. spicata (chiamata anche Mentha viridis).

Le numerose varietà e ibridi di menta, circa 20 in tutto, sono originari dell'area mediterranea e dell'Asia occidentale, ma ora crescono in climi temperati in tutto il mondo. Come per tutti i membri del Labiatae, le menta sono caratterizzate dai loro gambi quadrati. Hanno foglie accoppiate, e piccoli fiori in estate, che vanno dal viola al bianco. Le foglie e gli steli pelosi contengono le ghiandole olifere.  

La storia mostra un'ampia gamma di usi per la menta come olio essenziale, utilizzato da oltre 2000 anni nell'antica Roma ed in Egitto. Diverse culture hanno utilizzato questo olio non solo per la sua fragranza, ma anche per simboleggiare l'ospitalità. Secondo la leggenda, questa pianta con le sue foglie, raccogliendo l’acqua, servì a dissetare Gesù durante la fuga in Egitto e per questo fu benedetta.  Nel tempo si sono accumulate diverse credenze circa la mente ed è stata impiegata per vari usi tra cui: allontanare i serpenti e gli insetti molesti, per diffondere un gradevole profumo nelle stanze.

Dai geroglifici dedicati al dio Horus nel tempio di Edfu, impariamo che la menta veniva usata in un profumo rituale. Ci sono diversi riferimenti alla menta nella Bibbia e nella mitologia e nella poesia greca e romana. Il nome stesso deriva dal mito della  ninfamenta, come raccontato da Ovidio, sorpresa da Persefone nelle braccia del suo marito Plutone, è stata trasformata in un'erba. Ippocrate, nel suo trattato medico sulle piante, ha citato la menta per le sue proprietà diuretiche e stimolanti. Galeno lo considerava come un afrodisiac, altri suggerivano l'opposto, che diminuiva l'appetito sessuale. I Romani guardavano la menta come un carminativo, aiutando la flatulenza e la digestione di cibi pesanti.


Nella moderna terapia molti praticanti, medici e scienziati hanno confermato i valori terapeutici della menta come stomaco, carminativo e antispasmodico, tonico e stimolante. Come bene per i disturbi nervosi, vomito nervoso, flatulenza e colite (Dr. Leclerc). Il dottor Cazin lo ha prescritto con successo per problemi intestinali e per carenze di fegato e rene.

La pianta è originaria dell'Europa e la coltivazione è diffusa in tutto il mondo.

Letteralmente, ci sono pochi problemi di corpo, salute e mente che non può aiutare. L'olio essenziale di menta piperita conferisce una sensazione di raffreddamento e ha un effetto calmante sul corpo, che può alleviare i muscoli doloranti quando viene usato topicamente. 

Utilizzi nei diffusori: antisettico per l’aria, facilita la respirazione. Perfetto nei luoghi affollati.

Effetti della fragranza: energizzante, infonde coraggio e voglia di fare. Per i lavori di concentrazione e precisione. Per chi è svogliato o ha difficoltà nell’iniziare qualcosa. Stimola il sistema nervoso, porta ad un aumento della razionalità, dell’intelletto e della memoria.

Utilizzi in cosmetica*: aggiunto a bagnoschiuma energizzanti e rinfrescanti, elimina la stanchezza. Negli shampoo antiforfora e negli oli da massaggio dopo lo sport. Per l’acne, la pelle stanca e impura. Deodorante.

Curiosità: è probabilmente l'olio essenziale più efficace per allontanare gli acari, basta metterne una goccia sul lenzuolo ai piedi del letto, specie se si dorme fuori casa.

Avvertenze e controindicazioni: non usare in gravidanza, allattamento e sotto gli 8 anni. L'olio essenziale di menta piperita non deve mai essere utilizzato puro, può essere molto irritante. Ad alte concentrazioni può indurre laringospasmo e irritare corde vocali e mucose nasali. Evitare l'uso in caso di epilessia ed altri disturbi nervosi, e nei trattamenti omeopatici.

 

 

*Disclaimer: le informazioni riportate provengono dalla letteratura e non sono attributi del prodotto, hanno valore puramente divulgativo e non possono essere intese quali proprietà terapeutiche.